Arianna Occhipinti

arianna occhipinti

La tenuta di Arianna Occhipinti sorge a Vittoria, provincia di Ragusa, in Sicilia. Il suo progetto incomincia nel 2004, quando, terminati gli studi a Milano in Viticoltura ed Enologia decide di ritornare in Sicilia, cominciando a coltivare un ettaro di vigneto a Vittoria ai piedi dei Monti Iblei.

Oggi Arianna conta 25 ettari di vitati con specie autoctone di Frappato di Vittoria, Nero d’Avola, Albanello e Zibibbo, ma anche uliveti secolari e grano. L’idea di Arianna è quella di ricreare un perfetto ecosistema, con una tenuta in grado di autosostentarsi, con uno sguardo a quelle che erano le antiche aziende agricole dei nonni. Il terroir è di origine calcareo sabbioso e marne di colore biancastro alternato a calcareniti di colore giallastro.

In tenuta e in cantina si lavora seguendo i principi della biodinamica perché Arianna crede che ci sia un equilibrio, quello della natura, da rispettare in ogni gesto. Si lavora, così, con rispetto, senza chimica, usando sovesci e mantenendo la biodiversità, senza disturbare l’equilibrio naturale delle cose. Anche in cantina si segue la stessa filosofia vinificando solo con lieviti indigeni, fermentazioni spontanee, nessuna chiarifica o filtrazione e aggiunte di solforosa solo se strettamente necessario I vini sono le trasposizioni dell’amore di Arianna per le uve di questi luoghi; ritroviamo il carattere di Arianna e il suo amore per questa terra ad ogni sorso. Vini che sanno essere tanto armoni quanto disuguali ma comunque tutti in grado di rappresentare la genuinità delle uve abbracciando l’idea di passato e futuro in contemporanea.