Château Surain

Château Surain

Château Surain è una “giovane” cantina situata nella regione di Bordeaux, nella zona di Saint-Gervais, rianimata dallo spirito giovane e imprenditoriale di Adrien Coutant Surain, appartenente alla quarta generazione di proprietari di questa piccola azienda posta in una delle regioni più famose al mondo per la produzione di vini rossi. Perché “giovane” se siamo alla quarta generazione di proprietari? A partire dagli anni 2000 la zona di Bordeaux ha dovuto affrontare periodi di crisi economica che hanno portato a un crollo del valore delle uve e del vino di questa regione di Francia costringendo Alain Surain a terminare la propria attività. Come rimettere in piedi un’azienda vitivinicola nella zona più vocata di Francia per la produzione di grandi vini rossi?

Chiedete ad Adrien! Producendo vini rossi ovviamente…ma stando attenti a quello che è richiesto dal consumatore e dal mercato. Come farlo? Confrontandosi, parlando, scambiando pareri ed opinioni con altri vigneron, ristoratori, consumatori, giornalisti, sommelier…cercando di arrivare a produrre un vino che potesse rispecchiare le esigenze del mercato. Merlot e Cabernet Sauvignon a Bordeaux, niente di più classico e scontato ma con un nuovo occhio e una nuova consapevolezza di come operare in vigna e in cantina. Uva sana, viva e vitale, ricca di sapori, sentori, complessità, che permetta di lavorare una materia prima di altissima qualità e che possa generare in cantina vini fruttati, freschi, di grande beva, con un sorso ampio e soddisfacente, senza solfiti e con fermentazioni spontanee a dirigere l’orchestra.

I risultati danno ragione ad Alain che coltiva i 16 ettari di Chateau Surain con una filosofia di totale rispetto della vigna e della terra che sono poste al centro del progetto: non sono effettuati diserbi, i trattamenti con zolfo e rame sono limitati e le operazioni in vigna ed in cantina si eseguono in accordo con le fasi lunari. Un occhio di riguardo non solo alla qualità del prodotto ma anche al packaging giovane, “svecchiato” dai canoni tradizionali del vino francese, hanno permesso ad Alain di rimettere in sesto l’azienda di famiglia e dare nuovo slancio alla Chateau Surain…I vini del futuro sono arrivati a Bordeaux!