Cinque Campi

cinque campi

La tenuta vitivinicola Cinque Campi sorge nel piccolo comune di Puianello di Quattro Castella, nella provincia di Reggio Emilia, Emilia-Romagna. L’azienda ha origini antiche, si tramandano di padre in figlio da oltre 200 anni le conoscenze e le abilità nella cura delle viti e della produzione di vino destinato inizialmente all’uso della famiglia o alla vendita sfusa in damigiana. Nel 1980 la tenuta prende il nome dell’appezzamento principale, “Cinque Campi”. I terreni e le vigne di Cinque Campi sorgono nelle prime colline ai piedi dell’Appennino Reggiano, nel 2005 sono stati recuperati e re impiantati numerosi vitigni di varietà autoctone per consentire la differenziazione della produzione e ottenere etichette più originali e ricche a livello organolettico.

Le tre particelle diverse, Cinquecampi ad est, Le Marcone ad ovest e Botteghe a nord ovest, affondano le radici in un terroir di origine franco argilloso. Le vigne sono esclusivamente varietà autoctone come Malbo gentile, Spergola, Lambrusco Grasparossa ed altri vitigni come Merzemino, Moscato e Carmenere. Dal 2003 cantina Cinque Campi opera esclusivamente a regime biologico certificato. In vigna si lavora manualmente, con la profonda convinzione che l’equilibrio dell’ecosistema che negli anni si è creato in vigna non debba essere intaccato o alterato. Per questo non si utilizzano fitofarmaci, diserbi chimici o concimazioni invasive.

Anche in cantina si persegue con la stessa filosofia: si adoperano solo lieviti indigeni, naturalmente presenti nelle bucce, e non si svolgono processi di filtrazione o chiarifica ai vini. I vini di tenuta Cinque Campi sono meravigliosi esempi di un territorio che si fonde a secolari tradizioni familiari. Rifermentati della tradizione e non che si uniscono in una produzione tutta da scoprire.