Solo vini naturali, artigianali e vini FIVI | Spedizione gratuita oltre 49€

Ravenna IGT

La denominazione Ravenna IGT, che include le province di Ravenna, è stata istituita nel 1995 e indica una delle più importanti aree vitivinicole della regione Emilia-Romagna. Si producono vini rossi, bianchi, rosati e i vitigni coltivati sono vari tra cui: Barbera, Sangiovese e Trebbiano.

Il territorio della denominazione Ravenna IGT, si estende per la maggior parte della superficie nella pianura del ravennate, mentre la restante parte si sviluppa a sud-ovest in una zona collinare e montuosa. Il territorio non presenta monti elevati, ma dolci colline che terminano nelle valli di Senio, Lamone e Manzeno. La zona di produzione è situata in provincia di Ravenna e comprende tutto il territorio provinciale.

Il terreno del ravennate presenta un elevato contenuto di calcare, sabbia e argilla: elementi che contribuiscono alla coltivazione di vitigni che permettono la produzione di vini strutturati sia al gusto che all’olfatto.

La freschezza dei vini è dovuta anche alle tecniche di lavorazione del suolo, il quale viene arricchito di potassio e dalle nuove modalità di coltivazione, che prevedono cimature precoci e defogliazione delle viti.

Le tecniche per la coltivazione e la produzione dei vini della denominazione Ravenna IGT sono quelle tradizionali della zona. Le uve utilizzate inoltre, devono assicurare un titolo alcolometrico pari a 8.50% vol. per i vini sia rossi, che bianchi e rosati.

È consentito un aumento del titolo volumico naturale attraverso la pratica dell’arricchimento, ma solo per i vini da tavola, entro i limiti previsti dalla normativa comunitaria. Tutte le operazioni di trasformazione delle uve, devono avvenire nel territorio di produzione.

I vini della denominazione Ravenna IGP sono realizzati con diversi vitigni e presentano differenti caratteristiche organolettiche. I vini bianchi si presentano di un colore giallo paglierino, con un sapore fresco e sapido e sentori di lievito. I rossi, invece, hanno un tipico colore rubino brillante, con un sapore morbido e dalle spiccate note fruttate. Infine, i rosati hanno un colore la cui intensità e tonalità cangianti, hanno un sapore amarognolo, fresco e sapido, con sentore di lieviti.

Alla denominazione Ravenna IGT è vietata l’aggiunta di qualsiasi altro tipo di qualificazione, compresi gli aggettivi extra, fine, scelto, selezionato, superiore e similari. Ma è consentito inserire il nome del vitigno impiegato per la produzione. Per quanto riguarda il confezionamento, i vini imbottigliati nel vetro possono essere tappati con qualsiasi tipo di chiusura.

Con la denominazione indicazione geografica tipica Ravenna si fa riferimento ai vini:
– rossi, nelle tipologie vivace, frizzante e novello;
– bianchi e rosati, nelle tipologie vivace, frizzante e spumante.

Tra i tanti vitigni impiegati per la loro produzione ci sono: Alicante, Barbera, Chardonnay, Ciliegiolo, Malvasia, Pinot nero, Sangiovese e Uva Longanesi.
Possono essere impiegate anche uve di vitigni a bacca di colore analogo, non aromatici, idonei alla coltivazione ma fino ad un massimo del 15% del totale.

San Biagio Vecchio - CacciaBruco

San Biagio Vecchio - CacciaBruco

Ravenna IGT

13.00

San Biagio Vecchio - CacciaBruco

Ravenna IGT

13.00
Vigne dei Boschi - Baldassarra

Vigne dei Boschi - Baldassarra

Ravenna IGT

16.00

Vigne dei Boschi - Baldassarra

Ravenna IGT

16.00
Vigne dei Boschi - La Sapiente

Vigne dei Boschi - La Sapiente

Ravenna IGT

20.00

Vigne dei Boschi - La Sapiente

Ravenna IGT

20.00
Baccagnano - 52 Fuochi

Baccagnano - 52 Fuochi

Ravenna IGT

14.00

Baccagnano - 52 Fuochi

Ravenna IGT

14.00
Ancarani - Per La Gioia 2020

Ancarani - Per La Gioia 2020

Ravenna IGT

14.00

Ancarani - Per La Gioia 2020

Ravenna IGT

14.00
Ancarani - Famoso 2020

Ancarani - Le Signore

Ravenna IGT

14.00

Ancarani - Le Signore

Ravenna IGT

14.00
Prodotti nel carrello

Delivery presto disponibile!

Potrai verificate la copertura delivery nella tua zona e ordinare comodamente da casa tua.