Klinec

klinec medana

L’azienda vinicola a conduzione familiare Klinec nasce nel 1993 dall’impegno e dalla passione di Aleks Klinec e la moglie Simona a Dobrovo, nel cuore del Collio Sloveno. L’azienda ha origine negli anni del primo dopoguerra, dove la famiglia di Aleks produceva principalmente vini sfusi a basso prezzo, a causa dell’impossibilità di imbottigliare e vendere ai privati. La tenuta sorge nel Collio Sloveno, tradotto in lingua slava Brda, territorio di confine tra Slovenia e Friuli-Venezia Giulia, racchiuso tra la catena montuosa delle Alpi, a nord, e il mar Adriatico, a sud.

Un territorio ricco e antico, in cui oggi dominano dolci colline verdeggianti e vigneti a perdita d’occhio, Il terroir del Collio, insieme al clima ideale creato dalle correnti fredde delle montagne e quelle tiepide del mare è ciò che ha reso negli anni questo luogo eccellente per la coltivazione della vite e la produzione di eccellenze enologiche. È infatti caratterizzato da marne arenarie giallo-brune e rocce (dette flysch), fossili marini come l’Assilina Medanicam, che prende il nome dal villaggio di Medana, proprio dove sorge la realtà Klinec. La tenuta oggi è anche un agriturismo, gestito rigorosamente a regime biologico e biodinamico, come le vigne e la cantina.

Sono infatti banditi prodotti chimici e diserbanti che potrebbero contaminare e stressare la vite e le uve. Le principali varietà allevate sono Ribolla Gialla (“Rebula” localmente), Friulano (chiamato “Jakot”), Malvasia Istriana, Pinot Grigio, Verduzzo Friulano, Merlot e Cabernet Sauvignon. I vini di tenuta Klinec sono un richiamo alla genuinità ed ai vini “fatti come una volta”. Sono vini caratterizzati da una cruda freschezza ed una forte mineralità dovuta la territorio, pulsanti, vivi e capaci di raccontare la storia della tradizione enologica slovena.