Les Freres Mignon

le freres mignon

I fratelli Mignon Florent e Julien sono una famiglia di viticoltori-proprietari di bellissimi vigneti nelle zone più vocate della Cote des Blancs, che dal 2019 hanno dato alla luce la nuova linea di Champagne. Vigneron di 5 generazione i fratelli Mignon ne vengono da una lunga storia di vignaioli, già il bis-nonno produceva vino da vigneti che coltivava e gestiva fino a quando la famiglia non decise di vendere solamente alle uve e interrompere la produzione. Dal 2014 si decide di riprendere la vinificazione uscendo nel 2019 con la nuova linea “Aventure”; una vera e propria “avventura” nel mondo dello Champagne.

La zona dello Champagne destinata alla coltivazione di uve per la creazione dell’omonimo vino è la zona vinicola posta più a nord in Europa. La resa eccezionale è da attribuirsi ad una combinazione di fattori del tutto singolare. Infatti, il clima locale è caratterizzato da pioggia, umidità e gelate invernali. Le viti vengono quindi lasciate basse (max 60 cm.) in modo da sfruttare il calore riflesso dalla terra. Il suolo della Champagne contiene poi quantità variabili di sedimenti di gesso, molto poroso e quindi in grado di trattenere molta acqua e assicurare quindi alla vite una buona sussistenza, senza però offrire le migliori condizioni vegetative e fertili e costringendo la vite ad affondare le sue radici in profondità alla loro ricerca: com’è noto la vite è capace di dare i migliori risultati proprio in condizioni difficili.

Le cinque aree di produzione della Champagne sono: Montagne de Reims, Côte des Blancs, Vallée de la Marne, Côte de Sézanne e Aube. Principali vitigni coltivati nella tenuta sono Chardonnay al 90% e Pinot Noir al 10%, rispettivamente nei comuni di Avize, Cramant, Cuis e Cumières. In cantina come in vigna si seguono i dettami dell’agricoltura biologica, con grande attenzione e sensibilità senza utilizzare elementi chimici o di sintesi che potrebbero alterare la qualità delle uve e del vino. In cantina si segue la vinificazioneil tradizionale metodo champenoise con doppia fermentazione in bottiglia. La quasi maniacale attenzione verso la materia prima dà vita a vini unici ed indimenticabili. Non resta che provarli.