Luigi Tecce

luigi tecce

La cantina di Luigi Tecce sorge in contrada Trinità a Paternopoli, nella zona DOCG del Taurasi. Oggi, dopo 4 generazioni di vigneron, viene gestita da Luigi. Luigi non segue subito la tradizione familiare ed inizia la carriera di fantino. Con la morte del padre, avvenuta nel 1997, Luigi decide di lasciare il mondo dell’equitazione e ritornare alla sua terra per coltivare poco più di un ettaro di vigna impiantato con ceppi molto vecchi, che risalgono addirittura al 1930. Oggi i vecchi vigneti di famiglia sono frazionati in piccoli appezzamenti a Paternopoli, uno dei territori del Taurasi più espressivi, non solo grazie all’altitudine compresa tra i 500 e i 600 metri, ma anche in virtù dell’esposizione a sud, che permette un’ottima maturazione delle uve.

Le viti, principalmente Aglianico ed altre varietà autoctone del territorio, sorgono in un terroir di origine vulcanica, con presenza di sabbia, calcare e lapilli. Qui soprattutto l’Aglianico ha trovato il suo terroir ideali, prosperando e fornendo uve di qualità eccellenti. Luigi Tecce rifiuta l’utilizzo di qualsiasi tecnologia e utilizza pochi strumenti enologici. Sia in cantina che in vigna sono banditi prodotti chimici o di sintesi ne risultano quindi vini che evolvono notevolmente nel tempo. Nessun lievito selezionato, filtrazione o chiarifica viene apportata ai vini. In vigna tutte le lavorazioni sono svolte manualmente senza pesticidi o diserbanti aggressivi. La sua vendemmia dura sempre molto più di quella degli altri viticoltori della zona, poiché raccoglie i grappoli uno ad uno, man mano che giungono ad una maturazione perfetta.

Luigi Tecce non è abituato a seguire gli schemi e mette nel suo vino poesia e colore. I vini di Tecce hanno grande energia e spessore e sono vini che si esaltano perfettamente in accompagnamento con dei piatti, mai da soli. La sua astuzia, se si desidera estendere la metafora dell’eroe greco Odisse, a cui le etichette sono dedicate proviene dalla selezione dei vigneti. I vini sono dei capolavori creati grazie alla sperimentazione continua e alla dedica in anima e corpo alla cura delle piante e alla selezione delle uve.
Luigi Tecce - Poliphemo Taurasi

Luigi Tecce - Taurasi Poliphemo 2015

Taurasi DOCG

63.00

Luigi Tecce - Taurasi Poliphemo 2015

Taurasi DOCG

63.00
Luigi Tecce - Satyricon

Luigi Tecce - Satyricon 2019

Irpinia DOC

32.00

Luigi Tecce - Satyricon 2019

Irpinia DOC

32.00