Spedizione gratuita da 79€

San Lurins

San Lurins incarna il territorio in bottiglia, trasformando vitigni di origine antiche in un rifermentato che esalta la salinità e la mineralità del luogo mixando tradizione ed innovazione.
San Lurins

san lurins

L’azienda ha origine antiche che risalgono alla fine dell’Ottocento quando la prima generazione acquisto i primi ettari di terra nella terra di San Lorenzo Isontino. Un’azienda che ha basato sempre la sua filosofia sull’attività agricola e di allevamento unendo la viticoltura e la coltivazione di cereali all’allevamento di bovini da latte. La cantina subì una grave crisi negli anni 70, quando sia per vicissitudini familiari che per quanto riguarda la crisi del comparto agricolo, smisero di produrre vino e continuarono a vendere l’uva ai viticoltori locali. La svolta fondamentale alla cantina la diede Armando che decise di prendere in mano la situazione approfondendo le proprie conoscenze del mondo vitivinicolo, studiando e apprendendo le tecniche riuscì a rilanciare l’azienda tornando a fare quello che sapevano fare meglio: produrre vino.

L’approccio di Armando sin dall’inizio è stato quello di applicare un concetto di viticoltura biologica che preservasse il terreno e il suo prodotto finale. Riuscì solo nel 2014, ad uscire con la prima linea di prodotti, un migliaio di bottiglie di Malvasia Istriana rifermentata seguendo il metodo tradizionale. Questo non è un punto di arrivo ma è il punto di partenza che delinea il carattere di questa cantina. Il primo nome che diedero al vino è “Marina” perché la prima persona che lo assaggiò senti subito la salinità e la mineralità che costituiva la struttura e allora optarono per un nome che contraddistingueva il carattere della bottiglia.

Il nome oggi è San Lurins per dimostrare il cambiamento seguendo il percorso fatto dando importanza al territorio di origine e da dove si è partiti e quanta strada si è fatta. L’obiettivo principale della cantina è quello di prendersi cura della vite, della pianta e di produrre un vino che rispecchi il territorio senza l’uso di troppe lavorazioni. Il vino che viene prodotto è frutto di un matrimonio tra vigneti storici ed enologia tradizionale con una rifermentazione che avviene in bottiglia. La scelta del tappo a corona è una scelta dettata dal proporre un vino in continua evoluzione che anche grazie ai fondi dati dalla rifermentazione in bottiglia ne conferiscono carattere e freschezza.
San Lurins - Rifermentato

San Lurins - Malvasia Rifermentato 2018

Venezia Giulia IGT

20.00

San Lurins - Malvasia Rifermentato 2018

Venezia Giulia IGT

20.00
San Lurins - Rifermentato

San Lurins - Malvasia Rifermentato 2018

Venezia Giulia IGT

20.00

San Lurins - Malvasia Rifermentato 2018

Venezia Giulia IGT

20.00

Delivery presto disponibile!

Potrai verificate la copertura delivery nella tua zona e ordinare comodamente da casa tua.