Rivetto

rivetto

L’azienda vinicola Rivetto sorge tra i comuni di Serralunga d’Alba, Lirano e Sinio, provincia di Cuneo, nel cuore di una delle zone più vocate per la vinificazione: le Langhe. La storia di questa cantina affonda le sue radici nel passato, quando quasi un secolo fa il bis-nonno Giovanni, bottegaio del paese trasforma il negozio in una piccola cantina. Ercole, suo figlio decide di fare diventare la realtà un’eccellenza che produce succhi enoici degni del territorio. Le generazioni vanno avanti, sino ad arrivare a Erico, attuale proprietario e vigneron della tenuta e quarta generazione della famiglia che decide di portare avanti quello che i suoi avi gli hanno lasciato e insegnato.

La tenuta sorge in un territorio che non ha bisogno di presentazione, caratterizzato da dolci colline verdeggianti, suoli di tipo argilloso ricche delle marne tortoniane. Ad oltre 400 mt di altitudine le vecchie vigne impiantate dai nonni e bis nonni sono esclusivamente varietà locali come il Nebbiolo, la Barbera e la Nascetta, una specie autoctona a bacca bianca recentemente riscoperta. Enrico decide di arricchire le vigne con alberi da frutto, erbe spontanee, animali selvatici e insetti che contribuiscono a creare un perfetto e florido ecosistema che dona sentori unici e rende la terra fertile e fruttuosa.

Dal 2009 la tenuta opera esclusivamente a regime biologico e rispettoso di quello che negli anni è stato creato. Tutte le lavorazioni vengono svolte a mano, senza interventi chimici, diserbi o concimazioni invasive. Anche in cantina i vini sono il frutto di duro lavoro e di un terroir in grado di regalare sensazioni unici al calice. La tenuta si costella di 8 etichette uniche, tradizionali e territoriali, che strizzano l’occhio agli insegnamenti del passato ma guardando sempre al futuro.