Sequerciani

sequerciani

L’azienda agricola e vitivinicola Sequerciani sorge nel cuore della Maremma Grossetana, in Toscana. In 65 ettari intorno ad un casale del 1700 sono coltivati alberi di ulivo, grani antichi, alberi da frutto e vigneti. L’idea di recuperare questo terreno nasce dal produttore cinematografico e regista svizzero Ruedi Gerber che decide di acquisire questo angolo di paradiso e trasformarlo in un piccolo microcosmo a zero impatto ambientale. Gli splendidi vigneti della tenuta, siti a 200 mt sopra il livello del mare, occupano circa 8 ettari di terreno e si caratterizzano per le varietà tipiche e più caratteristiche della zona come Vermentino, Foglia Tonda, Pugnitello, Ciliegiolo e Aleatico.

Il terroir risulta essere ricco e variegato, principalmente di origine vulcanica, si compongono di limo, argille e residui fluviali alluvionali. Affiancato dall’amico ed enologo Paolo Menichetti Ruedi decide sin dall’inizio di coltivare e produrre vino in totale rispetto della natura ed a regime biodinamico certificato. Come afferma lui stesso: “Facciamo crescere l’uva, fermentare il mosto e maturare il vino. Seguiamo questo processo naturale con rispetto e dedizione. Senza additivi né filtraggi”.

È fondamentale per la tenuta non utilizzare prodotti chimici o diserbi invasivi sulle piante, allo stesso modo in cantina i vini sono il frutto di duro lavoro e di un terreno sano e fruttuoso. I vini di tenuta Sequerciani sono splendidi esempi di come valorizzazione del patrimonio e coscienza di esso si fondono in una sapiente vinificazione che racconta le terre selvagge della Maremma toscana.