Tanca Nica

tanca nica

L’azienda vitivinicola Tanca Nica sorge a Pantelleria, provincia di Trapani, Sicilia. In questa isola unica, dispersa nel mare Mediterraneo a neanche 60 km dalla Tunisia, Pantelleria è stata nei secoli approdo per svariate popolazioni, dai romani ai fenici sino agli arabi e gli spagnoli. Qui Francesco Ferreri insieme alla compagna Nicoletta hanno deciso di recuperare la vecchia tenuta di famiglia appartenuta al padre di Francesco. Francesco dopo una laurea in enologia ad Udine e numerose esperienze di vita sparse tra l’Ungheria e la nuova zelanda torna alle sue origini per recuperare la memoria enologica di Pantelleria.

Le vigne abbandonate, alcune di oltre 100 anni, site nei tradizionali terrazzamenti panteschi a 450 mt sopra il livello del mare, risultava esauste ed eccessivamente sfruttate dalle grandi cantine. Francesco insieme all’aiuto del padre e di altri piccoli vignaioli riesce a recuperare circa 14 vigneti in poco più di due ettari. Il terroir in cui le piante affondano le radici è di origine vulcanica con una componente sabbioso-basaltico; un mosaico di terreni variegato da esposizoni, forti venti come lo scirocco, temperature a volte ostili e quindi maturazoni differenti. Fare vino in questo territorio richiede estrema abilità e pazienza proprio per la difficoltà delle condizioni atmosferiche e territoriali.

Le varietà vitate sono quelle tipiche dell’isola quali Catarratto, Zibibbo e Nivuro Nostrale ovvero il Pignatello in dialetto pantesco interamente coltivate e vinificate a pieno regime biologico. Francesco e Nicoletta sono dei veri e propri custori e testimoni di una storia che necessita di sopravvivere alla modernità e ai cambiamenti. Nei loro vini non troverete esclusivamente dei prodotti enologici di eccellente qualità ma anche l’amore e la dedizione che questi due intraprendenti giovani hanno deciso di intraprendere. Ad ogni sorso trovere quello che si dice “perdersi per poi ritrovarsi”. Un ritorno alle origini in pieno stile.