Terraviva

terraviva

L’azienda vitivinicola Terraviva sorge nella provincia di Teramo, nel piccolo paese di Tortoreto, in Abruzzo. Terraviva nasce in una cornice paesaggistica splendida oltre che essere unica: a pochi chilometri dal litorale del Mar Adriatico e alle spalle il Gran Sasso. Terravia è letteralmente la filosofia dell’azienda, rigorosamente a conduzione familiare che da generazioni si occupa di mantenere sano e vivo un territorio unico. Le vigne disposte ad anfiteatro greco sono di varietà autoctone come Montepulciano d’Abruzzo, Passerina, Pecorino e trebbiano d’Abruzzo, sorgono in un territorio caratterizzato da un eccezionale microclima: magnifica esposizione al sole, clima mediterraneo con ventilazione costante e buone escursioni termiche tra giorno e notte.

Queste qualità favoriscono alle piante una crescita portentosa e uve dai sentori unici e minerali-salmastri. I suoli per la maggioranza sono di tipo calcareo-argilloso e permettono alle radici di addentrarsi in profondità. La tenuta si definisce eco-sostenibile in quanto salvaguardia per l’ambiente e rispetto per la natura e le tradizioni la fanno da padrone sia durante la coltivazione delle uve che la creazione dei vini. In vigna come in cantina si lavora in modo naturale, senza uso di chimica o diserbi invasivi. I vini sono il frutto di duro lavoro, passione e uve con sentori che solo questo angolo di paradiso può generare. Ulteriore attenzione all’ambiente è la creazione di un impianto fotovoltaico che garantisce sufficienza energetica a impatto zero.

I vini sono prodotti senza operazioni di sintesi e aggiunte di solforosa in quantità omeopatica e dove strettamente necessaria. Le etichette prodotte da tenuta Terraviva sono un intrecciarsi di suolo, clima e tradizione; vini sani e schietti capaci di raccontare la storia di questa famiglia e della loro infinta passione verso i loro vitigni “vista mare”.