Spedizione gratuita da 79,00 €

Vini Neozelandesi

Una terra nuova di nome e di fatto: qui la viticoltura di livello è arrivata tardi, ma la splendida notizia è che i vini neozelandesi stanno scalando le classifiche a una velocità incredibile, merito di tecnicainnovazione, e sicuramente tanto cuore.

Negli ultimi vent’anni, i vini neozelandesi sono diventati sempre più ambiti e ricercati. Prima, la produzione vinicola della Nuova Zelanda si dedicava principalmente alla creazione di vini molto semplici e destinati al mondo della GDO.
Fondamentale per capire l’immenso sviluppo dei vini neozelandesi è la storia di questo paese dal punto di vista enologico.

La viticoltura neozelandese esiste da meno di duecento anni. Furono gli inglesi a impiantare le prime viti, nell’800. Per la precisione, la prima vite fu piantata a Kerikeri nel 1819. Ma è solo negli anni ’80 del ‘900 che i vini neozelandesi prendono piede a livello internazionale. Si pensi che il primo vitigno europeo fu impiantato nelle terre neozelandesi solo nel 1973, nella zona di Marlborough. Ad oggi gli ettari vitati sono circa 39.000, con una spiccata prevalenza di vini bianchi (oltre l’80%!)

Le zone di produzione in Nuova Zelanda sono principalmente due, che geograficamente rappresentano le due isole in cui è suddiviso il paese. L’isola settentrionale ospita circa il 40% dei vigneti. Qui il clima è simile a quello della Germania: fresco e con temperature piuttosto basse. Il risultato sono vini aromatici e con giuste dosi di acidità. La zona di Gisborne è molto importante per gli Chardonnay, molto espressivi del luogo, e Hawke’s Bay invece produce ottimi Sauvignon Blanc, al fianco dello Chardonnay. Qui, seppur in quantità minori, si producono anche vini neozelandesi rossi derivanti da Cabernet Sauvignon e Merlot.

Anche nell’altra isola l’influenza oceanica si fa sentire, con climi freschi e ventilati, ideali per la viticoltura. La regione meridionale è più estesa e considerata di interesse maggiore dal punto di vista vinicolo, soprattutto per la zona di Marlborough, a nord dell’Isola. Marlborough rappresenta quasi il 40% della superficie vitata totale della Nuova Zelanda! Il vitigno più importante di tale area è senz’altro il Sauvignon.

Incrocio perfetto di Sauvignon e Chardonnay è il vino neozelandese Blanco, di Kindeli. Situato nella zona nord dell’isola Sud, Alex Craighead produce vini naturali freschi e dalla beva eccezionale, vero simbolo di una Nuova Zelanda che cresce e migliora, giorno dopo giorno, annata dopo annata.

Kindeli - Blanco

Kindeli - Blanco

Nuova Zelanda

23.00

Kindeli - Blanco

Nuova Zelanda

23.00

Delivery presto disponibile!

Potrai verificate la copertura delivery nella tua zona e ordinare comodamente da casa tua.