Skerlj

skerlj

L’azienda vitivinicola Skerlj sorge nella località di Sales, provincia di Trieste, Friuli-Venezia Giulia. La tenuta viene gestita dai fratelli Matej e Kristina e mandata avanti come una tradizionale fattoria agricola dell’altopiano carsico, circondata da alture calcaree nella zona di Sales. Il territorio nasce dall’incontro tra le montagne di roccia calcarea, il mare e il vento. La cantina Skelj si estende su una superficie vitata di 12 appezzamenti di terra rossa ed ospita i vitigni autoctoni principalmente di Malvasia, Vitovska e Terrano. Le parcelle di vite affondano le radici in un terreno povero ed insidioso e sono costrette ad andare molto in profondità per ricercare elementi nutritivi. Se da un lato otteniamo una resa ridotta dall’altra i sentori e le qualità organolettiche delle uve risultano eccezionali.

La filosofia produttiva dei fratelli Skerlj si ispira alla pazienza della natura e dei suoi cicli, ma anche alla sua asperità: gli interventi alla vite sono limitati e rigorosamente manuali per non stressare in maniera invasiva le piante. Anche in cantina le vinificazioni seguono i cicli della natura, con lunghe fermentazioni spontanee a temperatura non controllata, lieviti indigeni e nessuna filtrazione o chiarifica. Come afferma lo stesso Matej: “un passaggio diretto e senza fronzoli, dal vigneto alla bottiglia”. I vini Skerlj sono stati definita come il racconto fedele del Carso, un contrasto armonioso tra la gestione più naturale possibile dei vigneti e la scrupolosa cura nella vinificazione, senza sovrastrutture. I vini e le etichette prodotte dalla cantina Skerlj sono veri e propri esempi di come l’uomo si debba ridimensionare di fronte alla potenza della natura, senza però tralasciare la qualità.