Ale.Pa

ALEPA

L’azienda Alepa nasce nel 1986 quando Eugenio Riccio avvia l’attività vitivinicola. La conduzione dell’azienda passa nel 2002 a sua nipote Paola Riccio. Il percorso di Paola inizia grazie al suo grande amore per quel territorio in cui la casa di campagna familiare si trovava. Lo stile di vita cambia e con lui accresce sempre di più l’interesse per il mondo dei vini naturali e l’utilizzo di pratiche agricole che andassero a rispettare e non alterare quell’ambiente caratterizzato da un’ampissima biodiversità. Paola si occupa della vigna in prima persona.

Le piante sono distribuite su circa 3 ettari che si trovano vicino alla casa, nel cuore delle colline di Caiazzo, e si trovano su terreni di tipo argilloso a circa 250 m s.l.m. La conduzione dell’attività in vigna è volta al pieno rispetto dell’ambiente: ogni operazione viene effettuata a mano e non vengono utilizzati prodotti di sintesi. La produzione del vino e le pratiche in vigna sono strettamente correlate all’andamento annuale delle stagioni. Si utilizza la tecnica dell’inerbimento e ogni 3-4 anni vengono effettuate semine per i sovesci. Contro i patogeni si fa uso di minime quantità di zolfo e rame.

L’obiettivo primario dell’azienda è quello di realizzare vini e prodotti autentici che siano totalmente rappresentativi del territorio. Proprio per questo la produzione vinicola si concentra molto sui vitigni autoctoni del casertano, quali il Pallagrello Bianco e Nero, ma anche Falanghina, Greco e altri vitigni campani. I processi di realizzazione del vino si distinguono anche loro per la totale assenza di pratiche invasive o utilizzo di coadiuvanti enologici: si effettuano macerazioni sulle bucce, le fermentazioni sono spontanee e non si effettuano filtrazioni o stabilizzazioni del vino prima dell’imbottigliamento. Il Pallagrello qui è il simbolo della zona: vitigno autoctono così chiamato per la sua forma a palla, è presente sia in versione bianca che nera. È noto fin dal Settecento come una delle uve preferite dai Borbone nella famosa Vigna del Ventaglio in cui erano coltivate le varietà più pregiate per la produzione di vino dei Reali. Alepa con i suoi vini estremamente unici interpreta alla perfezione un territorio incredibilmente variegato e ricco.
Alepa - Privo l'eretico 2018

Alepa - Privo l'eretico 2018

Terre Del Volturno IGT

26.00

Alepa - Privo l'eretico 2018

Terre Del Volturno IGT

26.00
Alepa - Casa di Campagna Bianco 2018

Alepa - Casa di Campagna Bianco 2018

Terre Del Volturno IGT

16.00

Alepa - Casa di Campagna Bianco 2018

Terre Del Volturno IGT

16.00