Spedizione gratuita oltre 49€

Weingut Weninger

Al confine, tra Austria e Ungheria, la famiglia Weninger produce vino dal 1828. Tutte le sfumature del Blaufrankich, qui vinificato in maniera naturale.

Franz Reinhard Weninger nasce nel 1979 da una famiglia con una storia vitivinicola alle spalle risalente al XIX secolo. Ci troviamo al confine tra l’Austria e l’Ungheria, zona d’elezione per la coltivazione del Blaufrankisch, qui chiamato Kekfrankos.

La vita dell’azienda è stata segnata da numerose vicessitudini, alcune delle quali hanno messo a rischio la sua esistenza e la proprietà della famiglia. Ma i Weninger hanno sempre combattutto, per la loro passione e per i loro terreni.

Oggi l’attività è guidata da Franz, che a Horitschon ha scoperto la sua grande passione per il vino e ha appreso l’arte della vinificazione. Dopo aver effettuato gli studi enologici e aver lavorato per alcune aziende, decide di continuare il progetto che aveva iniziato suo padre. Egli, infatti, dopo la fine dell’Ungheria comunista, acquistò alcuni appezzamenti vitati a Balf, vicino a Sopron, luogo famoso per la qualità delle uve Kekfrankos. La zona si trova vicino al lago Neusiedlersee, al confine con l’Austria.

Dal 2006 la famiglia Weininger lavora in vigna seguendo i principi dell’agricoltura biodinamica, al fine di operare in regime totalmente non interventista. Lo scopo è quello di realizzare etichette autentiche in grado di esprimere al meglio le caratteristiche che la varietà Kekfrankos può avere in ogni terroir. Mentre i terreni di Sopron sono formati prevalentemente da gneiss e scisto, il suolo del Burgenland è costituito in maggioranza da calcare, gesso e argilla. Questi suoli ricchi di ferro sono particolarmente adatti alla coltivazione del vitigno.

Grazie al continuo impegno e al duro lavoro di ogni componente della famiglia, ad oggi l’azienda si sviluppa su circa 28 ettari. Il Blaufrankisch è l’uva più coltivata ma insieme si trovano anche Furmint, Pinot Bianco, Pinot Grigio e Pinot Nero.

In cantina si lavora senza intervenire artificialmente sulle uve e sui prodotti da esse ottenuti. Le fermentazioni sono spontanee e non si utilizzano coadiuvanti enologici. I recipienti utilizzati per le fermentazioni e l’affinamento sono principalmente legno e cemento. Dopo un viaggio in Georgia, Franz ha iniziato a sperimentare le anfore. È stato il primo a realizzare le prime nella regione del Burgenland.

Weingut Weninger - Rozsa Petsovits

Weingut Weninger - Rozsa Petsovits

Austria

17.00

Weingut Weninger - Rozsa Petsovits

Austria

17.00
Prodotti nel carrello

Delivery presto disponibile!

Potrai verificate la copertura delivery nella tua zona e ordinare comodamente da casa tua.