Spedizione gratuita da 79€

Tenuta Migliavacca

Siamo in Piemonte, a San Giorgio Monferrato, in una cantina storica che, tra le altre cose, è stata la prima in Italia ad applicare i principi dell’agricoltura biodinamica, merito dell’immenso lavoro di Luigi Brezza.

1921. Enrico Brezza acquista una tenuta con 7 ettari di terreno coltivabile. 1933. La Villa e i suoi ettari passano ad Andrea, che decide di dedicarsi al vino, impiantando i primi vigneti. 1964. Il figlio di Andrea, Luigi Brezza, ha in mano la cantina già da qualche anno. La superficie vitata è passata da 7 a 35 ettari. Però, manca qualcosa: un contatto più stretto con la natura, un modo di fare vino che sia in connessione con la biodiversità del Monferrato. Ed ecco che Luigi Brezza diventa il primo viticoltore biodinamico in Italia.
Nel 1996, dopo una vita da Maestro e d’ispirazione a vigneron di tutto il paese – come Stefano Bellotti di Cascina Degli Ulivi – Luigi Brezza scompare. La sua immensa eredità passa nelle mani dell’allora giovane figlio Francesco Brezza, che a soli venticinque anni si prende carico dell’immenso lavoro del padre e dei suoi padri prima di lui. Gli ettari coltivati sono aumentati ancora, con 50 totali di cui 13 destinati all’uva.
Nella Tenuta Migliavacca si allevano anche bovini, che entrano a far parte a tutti gli effetti di un ecosistema perfettamente circolare, biodinamico in tutte le sue espressioni, dove la connessione con la biodiversità del territorio è pura e incontaminata.
I vitigni che vengono coltivati sono Barbera, Freisa e Grignolino, circondati da alberi da frutto, cereali e boschi. Le fermentazioni avvengono spontaneamente, con il solo ausilio di lieviti indigeni, in botti di legno. I vini che ne risultano sono eleganti, corposi e persistenti.
Tenuta Migliavacca è ancora oggi l’emblema del sistema autosufficiente. Francesco Brezza è riuscito a salvaguardare e proteggere un luogo che vive da solo, senza bisogno di aiuti esterni. In questo organismo chiuso e circolare, a tutti noi viene data la possibilità di goderne i frutti. Per questo, i vini naturali di Tenuta Migliavacca, oltre a rappresentare un gioiello piemontese unico nel suo genere, sono anche un onore da bere.

Tenuta Migliavacca - Il Grignolino del Monferrato Casalese

Tenuta Migliavacca - Il Grignolino del Monferrato Casalese 2021

Grignolino del Monferrato Casalese DOC

18.00

Tenuta Migliavacca - Il Grignolino del Monferrato Casalese 2021

Grignolino del Monferrato Casalese DOC

18.00
Tenuta Migliavacca - Barbera del Monferrato

Tenuta Migliavacca - Barbera del Monferrato 2021

Barbera del Monferrato DOC

17.00

Tenuta Migliavacca - Barbera del Monferrato 2021

Barbera del Monferrato DOC

17.00

Delivery presto disponibile!

Potrai verificate la copertura delivery nella tua zona e ordinare comodamente da casa tua.