BLACK FRIDAY: -20% su tutti i vini. CODICE: BFD20 | Spedizione gratuita oltre 49€

Guillot Broux

La cantina Guillot Broux nasce nel 1978 dopo numerosi anni di esperienza di vitivinicoltura svolti dal fondatore tra i vitigni della sua famiglia.

Ci sono storie che già da quando iniziano riescono nella monumentale impresa di lasciare un segno profondo e duraturo. È il raro caso di Domaine Guillot Broux, prima cantina di tutta la splendida regione della Borgogna ad aver ricevuto la certificazione biologica.

Il sogno nasce nel 1954, con i nonni degli attuali proprietari, che furono i primi Guillot a produrre vini francesi territoriali e biologici. I due coniugi decisero infatti di adottare pratiche agricole e di cantina che rispettassero la fantastica biodiversità del luogo, entrando in connessione con ciò che la natura aveva da offrire, piuttosto che alterando l’ecosistema del territorio. Così, con l’inizio del Domaine Guillot ha pure inizio la prima pratica biologica della Borgogna.

La seconda generazione, volendo ulteriormente affinare le tecniche dei genitori, decise di acquistare piccole parcelle di terreno pure e vergini, dove nessuno aveva mai osato disturbare la natura e perciò le terre non avevano mai conosciuto agenti chimici. Le acquistarono e iniziarono a impiantare nuovi splendidi vitigni locali.

Arriviamo oggi alla terza generazione, quella dai nomi di Emmanuel, Patrice e Ludovic Guillot. I tre fratelli sono invece i responsabili del recupero di vitigni autoctoni eccezionali, e sono oggi tra i responsabili della riscoperta del Mâconnais, la sottozona della Borgogna del sud.

Il Mâconnais parte del territorio del Sâone-et-Loire e si trova a pochi passi della Côte d’Or, regione meravigliosa al confine nord del Domaine, con cui condivide il prestigioso patrimonio geologico. La zona del Mâconnais è caratterizzata da colline rocciose a base di calcare, strati di sabbia, argilla e terreni ricchi di marne rendono la zona un tripudio di mineralità da assaggiare.

I Guillot Broux coltivano secondo agricoltura biologica ben 17 ettari vitati, dove prevalgono vitigni locali e autoctoni, tra cui il più famoso della zona di Mâconnais, il Gamay, affiancato da Pinot Nero e Chardonnay. Anche in cantina l’approccio è rimasto quello tradizionale; perciò, si prediligono fermentazioni spontanee con soli lieviti indigeni e lunghi affinamenti in botti di rovere francese, in pieno stile di Borgogna.

Guillot Broux - Les Combettes

Guillot Broux - Les Combettes

Mâcon-Chardonnay AOC

45.00

Guillot Broux - Les Combettes

Mâcon-Chardonnay AOC

45.00
Prodotti nel carrello

Delivery presto disponibile!

Potrai verificate la copertura delivery nella tua zona e ordinare comodamente da casa tua.