Spedizione gratuita da 79€

Brisson – Lahaye

Diversi appezzamenti distribuiti su quattro terroir 1er Cru di tutto lo Champagne: il grande patrimonio e il savoir faire di Brisson Lahaye.

Dapprima allevatori di bestiame, la famiglia Brisson-Lahaye da sempre lavora nella zona di Tours-sur-Marne. Un villaggio famoso, classificato tra i diciassette Gran Cru dello Champagne, punto di incontro tra le regioni vinicole della grande zona Champenoise francese.

La transizione che ha portato la famiglia a dedicarsi esclusivamente alla viticoltura è durata molti anni. Oggi Eliane e Joël, dal 1994, gestiscono i terreni insieme alla loro figlia Laure.

I terreni di Brisson-Lahaye sono distribuiti su diverse regioni in villaggi circostanti la sede della cantina, che si trova a Tours-sur-Marne. Un villaggio crocevia, al confine sud tra la Vallèe della Marne e la Montagne de Reims.

Le vigne sono disposte su quattro differenti terroir, elemento fondamentale per la produzione dell’azienda, grazie alla quale è possibile creare cuvèe molto diverse e di grande personalità. Una fortuna riservata solo a poche aziende dello Champagne.

Nella regione de la Montagne de Reims troviamo Billy-le-Grand e Vaudemange, terroir 1er Cru, vigne coltivate principalmente a Pinot Noir e Chardonnay e coltivate su terreni molto calcarei. L’esposizione a sud-est ne garantisce una maturazione ottimale e importanti potenziali di invecchiamento.

Nella zona al confine tra la Vallèe de la Marne e la Côte des Blancs invece, precisamente ne Les Coteaux Sud d’Epernay, si trovano Monthelon e Mancy. Questi terroir sono molto diversificati ed esposti in maniera molto diversa, elementi che incidono sulla complessità aromatica.

Sempre all’interno della stessa regione poi ci sono Hautviller e Dizy. Coltivati principalmente a Pinot Noir, questi vigneti sono dedicati alla raccolta di uve a bacca rossa per la produzione dei Rosè.

Più a est, infine, si trova Mareuil-le-Port. Qui si trovano piante risalenti al 1927, centenarie, soprattutto di Pinot Meunier, che conferisce bouquet floreali e fruttati molto ampi e complessi.

Brisson-Lahaye lavora in maniera artigianale, seguendo le tradizioni vinicole dello Champagne e cercando di limitare il più possibile ogni tipo di trattamento invasivo, sia in vigna che in cantina.

La vendemmia viene effettuata manualmente e le uve di ogni diverso comune vengono pigiate e pressate singolarmente. Allo stesso modo si procede per le fermentazioni, che avvengono in recipienti di acciaio inox separatamente. Per ogni etichetta viene svolta la conversione malolattica. Alla maturazione del vino, invece sono dedicate botti di rovere, che aiutano a sviluppare complessità e struttura.

Brisson Lahaye - La Passionee Blanc de Noirs Fut de Chene

Brisson Lahaye - La Passionee Blanc de Noirs Fut de Chene

Champagne AOC

39.00

Brisson Lahaye - La Passionee Blanc de Noirs Fut de Chene

Champagne AOC

39.00

Delivery presto disponibile!

Potrai verificate la copertura delivery nella tua zona e ordinare comodamente da casa tua.