Spedizione gratuita da 79€

Magazine

Magazine / Scopri

Il calendario biodinamico spiegato

Carlotta Peso 21 Settembre, 2022

Vini naturali, vini biologici, vini biodinamici… all’interno del tradizionale e convenzionale mondo enologico stanno prendendo sempre più piede “percorsi” diversi, modi alternativi di fare il vino.

Complice un’attenzione in continua crescita nei confronti dell’ambiente e della salvaguardia del nostro – ormai debole – ecosistema, negli ultimi anni si è sviluppata sempre con più forza una tendenza alla produzione vitivinicola priva di chimica e sussidi tecnologici. L’agricoltura biodinamica, al momento dotata di un disciplinare che ne regolamenti le procedure solo in Francia, è la corrente più “esoterica” in questo senso: ma cos’è il calendario biodinamico di Maria Thun e come bisogna seguirlo?

Biodinamica: cosa si intende?

La definizione completa e corretta di agricoltura biodinamica recita: “la biodinamica rappresenta un approccio etico-spirituale-ecologico all’agricoltura, agli orti, alla produzione alimentare ed alla nutrizione”. Ma cosa significa tutto questo nella pratica?

La biodinamica – basata principalmente sul concetto di allevamento a ciclo chiuso, autosufficiente a sé stesso, e sullo stretto rapporto che intercorre tra la Terra e la Luna – muove i suoi primi passi negli anni ’20 del secolo passato. A dar vita a questa corrente di pensiero fu il filosofo Rudolf Steiner. Sotto richiesta di due giovani studenti naturalisti, prova nel 1922 a spiegare come la natura potesse auto-sostenersi senza dover ricorrere alla chimica durante i processi di coltivazione, facendo affidamento solo su se stessa e sui movimenti astrali.

Questa tipologia di agricoltura, quindi, si concentra solo sull’utilizzo di ciò che la terra naturalmente produce. Abolita il più possibile la chimica, la fertilità del suolo è dovuta unicamente alla correlazione di tutti gli esseri viventi presenti nell’ecosistema su cui si interviene. Il terreno viene nutrito e accudito unicamente con composti organici a base di elementi biologici e naturali come propoli, oli essenziali, concime ecc.
I due preparati più utilizzati dagli agricoltori biodinamici di tutto il mondo sono i famosi Corno Silice e Corno Letame, definito anche Preparazione 500.
A indicare le corrette tempistiche e i periodi migliori per ogni processo lavorativo è proprio la Luna, con i suoi cicli e i suoi transiti nelle costellazioni.

LEGGI ANCHE: Che cos’è l’agricoltura biodinamica?

 

Il calendario biodinamico di Maria Thun

Mentre il Professor Steiner forniva i primi concetti di agricoltura biodinamica, Maria Thun nasceva in Germania da padre e madre agricoltori. Le teorie del filosofo hanno quasi sicuramente contribuito, quindi, allo sviluppo del calendario considerato oggi come manifesto del movimento biodinamico.
Maria Thun studiò con attenzione quasi maniacale le conseguenze dei movimenti astrali nel corso delle varie fasi lunari. Dopo diversi anni – nel 1963 – raggiunse una tesi che sostiene con fermezza l’influenza di questi spostamenti sulla semina e sulla crescita di pianta e frutto.

Secondo il calendario biodinamico di Maria Thun, ogni costellazione agisce su un diverso elemento terreno, che a sua volta influisce su un diverso momento della maturazione della pianta. Il passaggio della Luna nelle varie costellazioni, inoltre, sembrerebbe influire anche sulle percezioni organolettiche che si colgono durante la degustazione del vino. Quindi, non solo sulle sue fasi di produzione. A seconda del momento – o, per parlare più “biodinamicamente”, della fase lunare – in cui viene bevuto, il vino può esprimere diverse peculiarità e sentori variegati e distanti.

La Terra è l’elemento associato alla radice, l’Acqua alle foglie, l’Aria al fiore e il Fuoco al frutto. Secondo il calendario, i giorni di frutta e fiore – quindi i periodi in cui la Luna transita nelle costellazioni dei segni di Aria e Fuoco – sono i migliori per degustare un buon vino biodinamico.

Verità o esoterismo?

La veridicità del calendario biodinamico di Maria Thun e della filosofia biodinamica nella sua totalità non è mai stata scientificamente provata. Le forti influenze che la Luna impone agli elementi terrestri come l’acqua sono tuttavia certe ed empiriche.
Ciò che forse realmente conta è che fare un tentativo non nuoce alla salute. Provate quindi, per le vostre prossime bevute, a seguire le indicazioni del calendario biodinamico di Maria Thun e a verificare se la qualità subisce effettivamente delle modifiche.

 

SCOPRI I VINI BIODINAMICI SU FLORWINE.COM:

 

Dva Duby - Vox in Excelso

DVA Duby - Vox in Excelso

Repubblica Ceca

27.00

DVA Duby - Vox in Excelso

Repubblica Ceca

27.00
Bergianti - Perfranco

Bergianti - Perfranco

Emilia - Romagna

16.00

Bergianti - Perfranco

Emilia - Romagna

16.00
Les Vins Pirouttes - Riesling de David Glou Glou

Les Vins Pirouettes - Riesling de David Glou Glou 2018

Alsace AOC

24.00

Les Vins Pirouettes - Riesling de David Glou Glou 2018

Alsace AOC

24.00
La Ricolla - Ninte de Ninte

La Ricolla - Ninte de Ninte 2020

Colline del Genovesato IGT

29.00

La Ricolla - Ninte de Ninte 2020

Colline del Genovesato IGT

29.00
Tenuta Migliavacca - Barbera del Monferrato

Tenuta Migliavacca - Barbera del Monferrato 2021

Barbera del Monferrato DOC

17.00

Tenuta Migliavacca - Barbera del Monferrato 2021

Barbera del Monferrato DOC

17.00
Podere Magia - Lambrusco Maestri

Podere Magia - Lambrusco Maestri 2020

Lambrusco dell'Emilia IGT

17.00

Podere Magia - Lambrusco Maestri 2020

Lambrusco dell'Emilia IGT

17.00
Pranzegg - Vino Rosso Leggero

Pranzegg - Vino Rosso Leggero 2021

Alto Adige

20.00

Pranzegg - Vino Rosso Leggero 2021

Alto Adige

20.00
Musella - Drago Bianco

Musella - Drago Bianco 2020

Veronese IGT

19.00

Musella - Drago Bianco 2020

Veronese IGT

19.00
Foradori - Fontanasanta

Foradori - Fontanasanta 2021

Vigneti delle Dolomiti IGT

20.00

Foradori - Fontanasanta 2021

Vigneti delle Dolomiti IGT

20.00
Arianna Occhipinti - SP68

Arianna Occhipinti - SP68 Bianco

Terre Siciliane IGT

18.00

Arianna Occhipinti - SP68 Bianco

Terre Siciliane IGT

18.00
Cascina degli Ulivi - Le Pendu du Raisin

Cascina degli Ulivi - Le Pendu du Raisin Bellotti Boll 2020

Piemonte

24.00

Cascina degli Ulivi - Le Pendu du Raisin Bellotti Boll 2020

Piemonte

24.00
Casa Caterina - 60

Casa Caterina - Blanc de Blancs Cuvée 60 Nature 2016

Lombardia

36.00

Casa Caterina - Blanc de Blancs Cuvée 60 Nature 2016

Lombardia

36.00
Weingut Heinrich - Pinot Noir

Weingut Heinrich - Pinot Noir 2019

Austria

20.00

Weingut Heinrich - Pinot Noir 2019

Austria

20.00
Koppitsch - TOUCH

Koppitsch - TOUCH 2020

Austria

22.00

Koppitsch - TOUCH 2020

Austria

22.00
Santa Caterina - Etichetta Bianca

Santa Caterina - Etichetta Bianca 2019

Liguria di Levante IGT

21.00

Santa Caterina - Etichetta Bianca 2019

Liguria di Levante IGT

21.00
Barbacan - Söl

Barbacan - Valgella Superiore Sol 2019

Valtellina Superiore Valgella DOCG

26.00

Barbacan - Valgella Superiore Sol 2019

Valtellina Superiore Valgella DOCG

26.00

Delivery presto disponibile!

Potrai verificate la copertura delivery nella tua zona e ordinare comodamente da casa tua.