Monte Santoccio

monte santoccio

I vitigni della cantina Monte Santoccio si estendono per circa 3 ettari di terreno e sono situati a Fumane, in provincia di Verona. L’azienda si erge tra i 300 e i 400 metri di altezza sopra al livello del mare, su un terroir caratterizzato dalla presenza di marne bianche e rosacee. La zona, grazie alle preziose caratteristiche climatiche e ventose, è particolarmente adatta alla coltivazione della vite. Nicola Ferrari ha da subito scelto di lavorare la terra e i suoi prodotti secondo i principi dell’agricoltura biologica per dare vita a vini autentici, schietti e naturali. In vigna utilizza trattamenti sistemici che richiedono tempistiche di coltivazione decisamente più lunghi ma che garantiscono un frutto sano e fedele ai suoi sentori originali.

Anche in cantina i vari processi di lavorazione sono svolti attraverso il minor numero di interventi esterni possibile. Lo scopo di Ferrari e della cantina Monte Santoccio è quello di offrire prodotti conviviali, da affiancare e abbinare ai pasti per poterne esaltare ancora di più il piacere. La cantina produce vini verticali che riportano note acide e fresche. Monte Santoccio lavora principalmente con uvaggi di Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara. Per un breve periodo – e in piccola scala – sono stati utilizzati anche Cabernet Franc, Merlot e Sangiovese per la produzione di qualche etichetta IGT. Nicola Ferrari punta ad arrivare ad una produzione che raggiunga le 30000 bottiglie annue, fermandosi ad oggi ancora ad un totale di circa 15000.